Progetto Sentieri Comuni - 2019/2020

Il progetto Sentieri Comuni è promosso dalla Rete di Associazioni Genti de Mesu, Karalettura e La Malince Onlus con il finanziamento della Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato al Lavoro, nell'ambito del Bando PROGETTI DI INCLUSIONE MULTICULTURALE - SERVIZIO INCLUSIONE LAVORATIVA (legge 46/90).

Il trekking terapeutico  rappresenta una forma efficace di promozione del benessere psicologico e di contrasto delle situazione di depressione e di malessere legate al trauma della migrazione, si è dimostrato capace di ridurre la sintomatologia, ma soprattutto di promuovere lo sviluppo della personalità e incidere positivamente sulla qualità delle relazioni e della vita.

Attraverso il Progetto Sentieri Comuni, intendiamo utilizzare questo strumento per proseguire il nostro lavoro di condivisione e incontro con gruppi di migranti presenti nella nostra città, e in particolar modo proponendo loro delle attività escursionistiche urbane e extra urbane.

Il progetto mantiene un filo diretto con i progetti legati alla Biblioteca Multiculturale che portiamo avanti oramai dal 2011: i libri infatti ci accompagneranno nei trekking con storie di viaggio, di migrazione, ma anche legate alla cultura e alla natura della Sardegna.
Diventeranno strumento di integrazione e di relazione.

Il nostro progetto mira perciò a migliorare la qualità della vita e favorire l’inclusione sociale dei migranti presenti
nell’area metropolitana di Cagliari e paesi limitrofi.
Nello specifico intendiamo:
- promuovere il benessere dei migranti già utenti della biblioteca attraverso trekking nella natura e nel contesto urbano;
- favorire l’incontro tra migranti e popolazione locale prevedendo una partecipazione mista ai trekking.