Giornata Commemorativa del Genocidio di Srebrenica

In occasione dell'anniversario del genocidio avvenuto in Bosnia Erzegovina nel 1995 nella città di Srebrenica e considerata la risoluzione del Parlamento Europeo, del 2009, che ha proclamato l’11 Luglio come “Giornata Europea Commemorativa per le Vittime del Genocidio di Srebrenica”, l’associazione Genti de Mesu si mobilita per soddisfare la necessità di promuovere nel proprio territorio, la consapevolezza  dei tragici eventi avvenuti in Bosnia Erzegovina durante la sanguinosa guerra degli anni ’90.

Il massacro che ebbe luogo quindici anni fa a Srebrenica rappresenta una ferita sempre aperta nella storia d’Europa, da ricordare  adeguatamente per impedire il ripetersi difatti del genere. La responsabilità di una giusta commemorazione anche da parte degli Stati Membri dell’Unione Europea è fondamentale vista la grave responsabilità che la comunità internazionale riveste nella vicenda. La responsabilità europea è chiaramente indicata  nella Risoluzione del Parlamento Europeo emanata il 7 Gennaio 2009, che dichiara “considerando che le carenze nei meccanismi decisionali dell’Unione europea e la mancanza di un’autentica politica estera e di sicurezza comune hanno avuto un ruolo negativo nello sviluppo degli eventi (..); considerando che l’inefficacia e l’inadeguatezza delle organizzazioni internazionali sono state fatali per gli abitanti di Srebrenica e mettono in risalto l’urgenza e la necessità di migliorare la preparazione e il coordinamento degli interventi internazionali per mantenere e imporre la pace”.

Dal 2010 sono state diverse le iniziative organizzate a Cagliari in occasione della giornata di Commemorazione.
In particolare nel 2010 l’arte del teatro (con le Letture a cura della Compagnia Temporanea della Pace) e il cinema (con la proiezione di Souvenir Srebrenica, di Roberta Biagiarelli candidato al Premio Donatello 2007 come miglior documentario), vengono utilizzate come strumento di conoscenza e sensibilizzazione nell’evento organizzato a Cagliari, il 13 luglio 2010 presso il Centro Comunale d’Arte e Cultura Ghetto degli Ebrei.

Nel 2015 l'associazione propone per l'occasione la proiezione del film "Il Sentiero" di Jasmila Zbanic presso lo Studentato Occupato Sa Domu, di Via La Marmora a Cagliari. 

Nel 2016, insieme alle associazioni Liberos,  KaraLettura e Libreria Mieleamaro, Genti de Mesu organizza l'evento "Incontro a Cagliari con ELVIRA MUJČIĆ", una serata d’incontro con la scrittrice Elvira Mujcic, originaria di Srebrenica. Abbiamo parlato con lei del suo ultimo libro “Dieci prugne ai fascisti”, e non solo... di letteratura, di migrazioni, del suo paese di origine e tanto altro. Un momento di ricordo, ma anche di scambio e riflessione e di speranza. L'evento era inserito all'interno del Festival Éntula.
Vedi le foto della serata.